Videogiochi e cucina: il primo joystick che si mangia come un lecca-lecca

Scritto da: -

Un chupa-chups, il classico lecca-lecca, diventa la levetta di un joystick che si controlla con la bocca. Fa parte di un nuovo social game su Facebook. E c'è anche una sfida...

chupa-chups.jpg

C’era una volta un nuovo videogioco per Facebook, basato sui lecca-lecca: “Chupa Chucker”. Infatti solo Facebook riesce a trasformare il chupa-chups nel protagonista di un videogioco. Poi è venuto R4V3N, il fake-campione di questo videogioco, che vince sempre grazie ad un’arma segreta: il joystick che è un lecca-lecca. Tutto vero. (photo credit: _boris via photopin cc)

Questo finto campione assoluto di “Chupa Chucker” per Facebook è il perno della campagna di lancio del videogioco, che a sua volta si basa sull’idea di questo joystick la cui levetta è stata sostituita da un lecca-lecca da controllare con la bocca. Giochi e mangi, in pratica. Un finto giocatore, una finta identità, un finto joystick, ma tutto costruito “come se” fosse autenticamente genuino. Alla fine, cioè all’inizio, tutto ciò diventa il grilletto per sparare un forte incentivo a provare questo videogioco che, a pelle o meglio a lingua, non possiede un gusto irresistibile. A prescindere dal caso particolare, è un’ottima lezione di marketing, tutta basata sul gusto e sullo story telling (si dice così per dire una narrazione?) tra il surreale e il verosimile. Buon divertimento o comunque buona leccata. 

joystick-chupachups-bocca.jpg

joystick-chupachups.jpg

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!